Disclaimer: Tutte le informazioni riportate di seguito sono rumors non ancora confermati da BioWare, e di conseguenza da prendere con le dovute pinze. Inoltre, in caso queste dovessero rivelarsi veritiere, potrebbero contenere degli spoiler. Quindi continuate con la lettura tenendo in considerazione questi piccoli accorgimenti!

 
Stando a quanto riportato da un utente su Reddit, lo scorso mese avrebbe partecipato ad un sondaggio online riguardante proprio il nuovo Mass Effect, sondaggio che avrebbe rivelato numerose e succulente informazioni sul gioco ancora in lavorazione.
Rumors di questo tipo di solito verrebbero subito bollati come “fake”, ma in questo caso (come Lakitu ci fa notare sul famoso forum NeoGAF) ci sarebbero elementi che ci porterebbero a pensare a questo leak come attendibile, ad esempio per il linguaggio formale e professionale usato nel testo del sondaggio, ma soprattutto perché ricorda molto da vicino i giorni antecedenti all’annuncio ufficiale di Dragon Age: Inquisition, quando sempre un sondaggio fece trapelare setting e protagonista del gioco.

 
Di seguito troverete la traduzione di queste eventuali caratteristiche venute a galla, mentre qui potrete leggere il post originale in inglese.

 
• Preambolo

Il nuovo Mass Effect sarà ambientato nell’ammasso stellare Helius, situato nella galassia di Andromeda e composto da centinaia di sistemi solari, e lontano per tempo e per spazio dalle azioni eroiche del Comandante Shepard e dagli eventi finali della trilogia. Vestiremo i panni di un “pathfinder”, un esploratore addestrato nel combattimento che deve guidare una spedizione nell’ammasso Helius per stabilire una nuova casa per l’umanità. Mentre esploreremo i vari sistemi solari (che rendono questo gioco 4 volte più grande di Mass Effect 3), raccogliendo risorse e costruendo colonie, ci imbatteremo in fuorilegge e forze aliene ostili. Per sopravvivere e continuare la nostra missione di colonizzazione, dovremo potenziare il nostro arsenale, la nostra nave e il nostro equipaggio, e stringere delle alleanze (a volte non semplici) per combattere contro le crescenti forze nemiche. Durante il nostro cammino, scopriremo i resti di una potente e misteriosa antica razza aliena, i Remnant, la cui tecnologia ormai andata perduta, contiene la chiave per ottenere il potere in questa regione dalla galassia. Quando scopriremo chi erano i Remnant, e i misteri contenuti nelle loro rovine, inizierà per noi una corsa per scoprire l’origine della loro tecnologia che determinerà le sorti dell’umanità.

• Raccogli risorse per alimentare la tua crescita

Perlustreremo sistemi solari e pianeti per trovare risorse preziose e progetti di un’antica tecnologia aliena dimenticata che ci permetterà di fabbricare equipaggiamenti e armi migliori, ad esempio migliorando l’armatura delle gambe con un jetpack, oppure modificando il nostro raggio criogeno (un cannone laser) in modo da puntare i nemici o fare danni d’area intorno a noi per ripulire il campo dalle minacce più vicine. Grazie alle migliorie, potremo esplorare più a fondo i sempre più pericolosi e ricchi di risorse sistemi solari dell’ammasso Helius.

• L’equipaggio

Durante la storia, recluteremo sette diversi alleati che combatteranno al nostro fianco. Ogni compagno ha una personalità unica e abilità specifiche che ci permetteranno di usare diverse strategie, a seconda di chi decideremo di portarci in missione (ne potremo portare due con noi). Ad esempio, Cora ha l’abilità di creare uno scudo biotico che protegge tutti all’interno di una bolla, permettendoci comunque di sparare ai nemici di fuori. Il nostro equipaggio crescerà con noi durante il nostro viaggio, e potremo anche decidere come migliorare le loro armi, attrezzature e abilità per aumentare la loro efficacia in battaglia. Potremo creare la squadra perfetta per reagire a qualunque situazione o per supportare il nostro stile preferito di gioco.
Ma i membri del nostro equipaggio non saranno solo delle armi da usare, loro fanno parte del vivo universo dell’ammasso stellare di Helius, che cambia in risposta alle nostre azioni e alle nostre scelte. Potremo aumentare la lealtà di ogni membro svolgendo missioni che stanno personalmente a cuore a quello specifico personaggio. Ad esempio, quando una nave colonia Krogan verrà rubata da una delle fazioni di banditi, lasciando i coloni bloccati senza risorse per sopravvivere, il nostro compagno Krogan, Drack, vorrà attaccarli. Aiutandolo a trovare il nascondiglio di questi banditi per recuperare la nave e restituirla ai legittimi proprietari, la lealtà di Drack nei nostri confronti e della squadra aumenterà, sbloccando per lui un nuovo albero di abilità.
Scopriremo tutte le storie che si celano dietro ad ogni nostro compagno di squadra, legando con loro grazie a conversazioni e missioni uniche. Come in tutti i Mass Effect, ciò che diremo inciderà sulla loro lealtà e sulla nostra relazione con loro, portandoci a diverse conversazioni e epiloghi.

• Le missioni della Squadra d’assalto

L’ammasso stellare Helius è molto ampio, ed è impossibile essere ovunque nello stesso tempo. Dovremo tenere al sicuro le varie colonie, gli insediamenti e le basi di risorse che fonderemo, ed è qui che ci verrà in aiuto una squadra d’assalto di mercenari guidata dall’intelligenza artificiale, che potremo schierare in campo per portare a compimento al posto nostro varie missioni a tempo generate randomicamente. Queste missioni hanno diverse forme, come il dover difendere un insediamento o dover recuperare un artefatto Remnant, e richiederanno tempo reale per poter essere portate a compimento. Potremo comodamente continuare a giocare la storia principale mentre la Squadra d’assalto porterà a termine la missione in 20 – 30 minuti reali, ottenendo ricompense come punti esperienza, denaro ed equipaggiamenti in caso di successo. Potremo anche spendere un po’ di crediti per addestrarli o acquistare equipaggiamenti migliori per loro, in modo da incrementare la loro percentuale di successo e per poterli mandare in missioni più difficili ma con migliori ricompense.

Incontrando una missione della squadra d’assalto nella modalità single player, potremo anche decidere di lasciare la nostra squadra d’assalto alla base ed occuparcene personalmente con i nostri personaggi del multiplayer. Inoltre, potremo anche invitare tre amici per aiutarci. Più amici inviteremo più difficoltà e ricompensa saranno elevate. Queste missioni si svolgeranno come la modalità Orda del multiplayer, ed includeranno numerosi obiettivi, come difendere un insediamento da un attacco dei Khet, o recuperare un artefatto Remnant su un pianeta prima che una banda di fuorilegge lo trovi per prima. Giocando un ruolo attivo nelle missioni della squadra d’assalto, potremo guadagnare ricompense speciali per il single player oltre che i soliti personaggi, armi, mods e pezzi di equipaggiamento per il multiplayer. Anche gli amici intervenuti nella nostra partita riceveranno denaro in-game e punti esperienza per il multiplayer.

• Multiplayer

Il multiplayer consisterà di nuovo in una modalità Orda di tipo cooperativo, dove quattro giocatori lotteranno insieme per sopravvivere contro le varie ondate (di volta in volta sempre più difficili) di truppe nemiche su vari campi di battaglia disseminati per la galassia, completando anche degli obiettivi, come disabilitare una bomba nei pressi di una colonia o assassinare un obiettivo. I progressi del multiplayer ci porteranno a guadagnare punti esperienza, armi, personaggi, mods ed equipaggiamenti, che potranno essere personalizzati tra i vari match. Ma il multiplayer potrà farci anche guadagnare fondi APEX (la valuta del gioco), che possono essere usati per comprare oggetti e attrezzature nella modalità single player.

• Stabilire insediamenti

Esplora sistemi solari per cercare rari pianeti abitabili per stabilirci un insediamento che potrà servire da base per la nuova casa dell’umanità nell’ammasso stellare Helius. Costruendo degli insediamenti permanenti, potrai prendere decisioni strategiche su dove focalizzare le risorse della nuova base: un insediamento di ricognizione potrà svelarci un’area della mappa spaziale dando al giocatore la possibilità di scegliere tra più missioni per la squadra d’assalto, mentre gli insediamenti estrattivi procureranno periodicamente al giocatore materiali utili al crafting.

• Dialoghi

Come in ogni Mass Effect che si rispetti, potremo prendere importanti decisioni in ogni conversazione che influiranno sull’evolvere della vicenda. Inoltre, nel nuovo Mass Effect avremo un controllo sulle conversazioni di gran lunga maggiore rispetto al passato, con la possibilità di interrompere e cambiare il corso della conversazione mentre questa si sta svolgendo. A volte potremo decidere di agire direttamente, ad esempio potremo intimare con un’arma qualcuno di aprirci una porta, invece che cercare di convincerlo a farlo con l’inganno. Avremo quindi più opzioni su come approcciare un dialogo, portandoci a più estreme conseguenze nella storia, che si svilupperà attorno alle decisioni che prenderemo quando interagiremo con gli innumerevoli personaggi che incontreremo.

• Muoversi ininterrottamente attraverso l’universo del nuovo Mass Effect

Pilotando la nostra nave spaziale, la Tempest, attraverso le centinaia di sistemi solari, collegati tra loro senza interruzioni, incontreremo nuovi pianeti pieni di risorse preziose, forme di vita intelligenti, conflitti, e tecnologie aliene che ci daranno l’opportunità di incrementare la potenza del nostro personaggio, della nostra nave e nella nostra squadra, in modo da formare una forza adatta al nostro modo di giocare. Le transizioni tra le varie attività, come pilotare Tempest attraverso un sistema solare per atterrare su un pianeta ricco di minerali, e poi saltare sul nostro Mako per esplorare la superficie del suddetto pianeta, avverranno senza interruzioni o schermate di caricamento.

• Guidare e potenziare il Mako

Esploreremo la superficie di centinaia di pianeti nell’ammasso Helius a bordo del nostro versatile Mako. Sia se stiamo cercando il posto perfetto per fondare una colonia, sia se stiamo cercando un Vault dei Remnant oppure se vogliamo attaccare un avamposto Khet, lo faremo divertendoci grazie al nostro Mako. Potremo equipaggiare e potenziare il Mako in dozzine di modi, come aumentare la sua velocità, potenziare il generatore degli scudi, o aggiungendo un rilevatore di presenze ostili al nostro radar in modo da create il miglior veicolo possibile per l’esplorazione planetaria. Ed in fine, potremo anche personalizzare l’aspetto del nostro Mako verniciandolo a nostro piacimento.

• Avamposti Khet

Esplorando i vari pianeti, potremo imbatterci in avamposti Khet, che rappresentano battaglie opzionali in caso noi decidessimo di entrare nell’avamposto e combattere ondate di nemici. Distruggendo questi avamposti, otterremo punti esperienza, ricompense e contrasteremo il loro potere crescente nella regione. I nostri alleati ci ricompenseranno con la loro approvazione e più noi debelleremo la presenza Khet nella regione, più verranno incrementate le opzioni narrative.

• Personalizzazione

Scopriremo nuove cose nella galassia di Andromeda, come artefatti alieni o meraviglie naturali, che potranno essere usati come trofei e decorazioni da usare per modificare l’aspetto del nostro personaggio, di Tempest (la nostra nave) e del Mako. Potremo personalizzare l’aspetto della nostra squadra e del nostro personaggio con vestiti e modifiche estetiche che sbloccheremo giocando. Le foto che scatteremo nei nostri viaggi potranno essere usate per decorare la nave oppure potremo venderle ad alcuni personaggi.

• I vault dei Remnant

Attivando i Monoliti dei Remnant, potremo avere accesso ai loro Vault. Esploreremo le rovine abbandonate dei Remnant per localizzare potenti artefatti, ma una volta venuti in loro possesso, le difese del Vault attiveranno trappole e unità robot difensive, e addirittura l’architettura del Vault si modificherà per impedirci di scappare. Una volta usciti dal Vaul, verremo ricompensati con con un prezioso bottino, che includerà potenti attrezzature, risorse per il crafting, e Star Keys che potranno essere usate per sbloccare enormi strutture orbitali che ci permetteranno di ottenere statistiche bonus permanenti.

Potremo trovare anche Vault Elite in giro per l’ammasso Helius, collocati in strutture orbitali che sbloccheremo con le Star Keys. Simili ai comuni Vault, si differenzieranno da questi soltanto per la difficoltà maggiore che incontreremo nel superare unità robot difensive più potenti e trappole, oltre alla possibilità di incontrare pattuglie Khet in cerca degli stessi artefatti. In ogni caso, la difficoltà maggiore verrà premiata con ricompense migliori e bottini rari.

 

 
Non ci resta che attendere una conferma oppure una smentita da parte di BioWare, che probabilmente potrebbe arrivare durante l’E3 di quest’anno che si svolgerà come da copione a Los Angeles nel mese di giugno.

 

Leave a Reply