Sex Effect: Miranda Lawson


Miranda Lawson

La donna di ghiaccio dal corpo bollente

Miranda Lawson, la cheerleader di Cerberus, definizione calzante datale per scherno da Jack, è la gatta sexy per eccellenza di questa serie.

Spodestando Ashley dal ruolo di ragazza copertina in Mass Effect 2, Miranda diventa la figura femminile della campagna promozionale del secondo capitolo, comparendo nella maggior parte dei trailer e immagini, e vantando un’attrice di tutto rispetto ad interpretarla, Yvonne Strahovski.

Non è un caso che una fra le donne più sexy e belle del pianeta – si piazza sempre fra i primi posti nelle più importanti classifiche globali – le presti fattezze e voce. Miranda è infatti la co-protagonista di Mass Effect 2 con un ruolo di forte rilevanza nelle vicende, quasi quanto il suo fondoschiena nella maggior parte delle inquadrature, e se l’accostamento di una così importante attrice come Yvonne può anche essere una semplice trovata pubblicitaria per incrementare le vendite, Miranda ne trae sicuramente molto beneficio in immagine e carisma. Non sono per nulla celate anche le intenzioni di puntare su un’esteticità esageratamente sexy per questo personaggio ora geneticamente perfetto a 360°.

Miranda e le sue giunoniche forme sono ormai ben note dal fan-base e fonte di critiche ed apprezzamenti da parte del web e le inquadrature di cui ho parlato poc’anzi hanno generato una miriade di MEME e battute di ogni sorta. Ma spendiamo due parole sulla carica erotica che circonda questo personaggio.

Come detto precedentemente, Miranda ha il volto di una delle donne più belle attualmente in circolazione, che le presta per giunta una bellissima voce super sexy, il corpo invece è l’incarnazione dei desideri proibiti di un buon 90% della popolazione mondiale maschile.

L’abbigliamento non maschera una virgola del suo corpo statuario, sebbene ne scopra una piccolissima porzione, bensì ne accentua il sex appeal: la quinta abbondante di seno è ben definita con tanto di parziale scollatura, l’aderenza della tuta mette in risalto la vita stretta e la curvatura ultra femminile del bacino e della schiena, per sfociare su dei glutei tondi e voluminosi e finire con due gambe lunghe mozzafiato. Un incarnato di porcellana accompagna gli occhi color azzurro ghiaccio ed i capelli nero corvino lunghi fino alle spalle.


Nonostante, alla fine, la grafica dei giochi non riesca a rendere giustizia al bellissimo volto della Strahovski, che non viene riprodotto fedelmente, basterebbe comunque immaginarsi tale bellezza su un corpo perfetto ed i colori tipici della femme fatale.
Perché sostanzialmente, l’obiettivo degli sviluppatori sin dall’inizio era quello di ricreare la donna inarrivabile per eccellenza, non una porno star, bensì la mente perfetta nel corpo canonicamente perfetto; ad ogni modo Miranda non rispecchia a pieno la figura della femme fatale caratterialmente, in quanto non ha alcun interesse nell’usare il suo grande potere seduttivo per ottenere i propri scopi, qui spicca il suo lato prettamente professionale.

Felina negli atteggiamenti, oltre che nei movimenti, Miranda è diretta, cinica e realista, ha un carattere fiero ed orgoglioso, potremmo definirla più una leonessa che una gatta morta, poiché è una donna forte e pienamente indipendente.
Miranda è anche un personaggio coerente e ricco di sfumature, ma non stavamo certo parlando della sua profondità di spirito no?

Se dovessimo insomma definire Miranda nei giochi basandosi solamente sui chiari richiami sessuali, la definiremmo il sesso fatto a personaggio, che nonostante ciò lascia davvero spazio all’immaginazione.

Se scegliamo di romanzarla infatti, avremo accesso ad una scena carica di erotismo seppur più “vestita” di quanto si possa supporre.
Miranda sceglierà di invitare Shepard ad appartarsi con lei prima della missione suicida nella sala macchine, scelta già di per sé avventurosa e piccante, dove i due non riusciranno più a contenersi, ma alla fine l’unica cosa che vedremo dell’intimo di Miranda sarà il suo reggiseno, e nemmeno troppo scollato.

Nuovamente in Mass Effect 3: Citadel i fortunati romancer di Miranda vengono deliziati da questo gioco di provocazioni e vedo non vedo: uscendo con lei per un appuntamento al Silver Coast Casino la vedremo indossare un elegantissimo abito rosso a gonna lunga, e si potrà ben intravedere molta pelle grazie al particolare taglio del vestito sul petto e l’addome.

Il risultato è una bomba sexy che non sfocia nel volgare, ed è proprio su questo binario che viaggia il personaggio di Miranda; seppur con le sue forme esagerate, riesce sempre a mantenere un’eleganza formale che ben si adatta al suo carattere metodico.

Per concludere, Miranda è il personaggio dal sex appeal esplosivo che trasmette puro desiderio sessuale e , allo stesso tempo, gela i pretendenti con i suoi occhi di ghiaccio e l’atteggiamento di una donna che si prende troppo sul serio per considerarsi una semplice play-girl, e a mio parere è riduttivo definire così una donna come lei.
In poche parole, perfetta.

Scritto e diretto da ellieshep.

All contents ©2012/14 MassEffectLegion.com

Images are a kind concession of xineishiguro and johntesh, all rights reserved.
These images on a public domain do not allow you to use them without the prior written permission of their owners. Be respectful.