Sex Effect: Jack


Jack

La punk ribelle con il fisico da passerella

Jack, la punk ribelle con il fisico da passerella
Quando gli sviluppatori sedettero alla tavola rotonda chiedendosi quale personalità non fosse presente fra le regine di cuori di Mass Effect, probabilmente si accorsero sin da subito della mancanza di una bomba ad orologeria.
L’esplosiva Jack (e non stiamo parlando delle sue curve) prende vita per essere la donna indomabile della serie e per di più quella che meno rispecchia i canoni estetici della playmate.

Ma soffermiamoci un istante sulla particolare esteticità di Jack, a suo modo esagerata: i primi ad essere notati sono senza ombra di dubbio i tatuaggi; il corpo di Jack ne è interamente coperto fino al collo, fitti disegni che marchiano una pelle destinata ad essere per sempre “vestita” di tattoo, che raccontano il suo difficile passato; un passato inciso sia sulla pelle che sulla persona.

Jack è una punk, ribelle e insofferente con una personalità difficile sotto ogni punto di vista: caratterialmente è quasi intrattabile ed esteticamente ha un modo tutto suo di apparire.
Potremmo dire che Jack fa davvero di tutto per allontanare le persone anni luce via da lei, un meccanismo di difesa testato ed infallibile ormai insito nella sua personalità, frutto dei suoi dolorosi trascorsi. Eppure se ci concentriamo un attimo sul puro lato estetico, possiamo notare quanto sia effettivamente molto bella.

Certo, un corpo ricoperto di tatuaggi ma soprattutto una testa rasata non rientrano certo fra le caratteristiche più ricercate dalla “massa”, salvo a chi piacciono queste caratteristiche, o più semplicemente apprezzano lo stile punk, ma non si può certo dire che sia brutta, anzi.

Jack possiede innanzitutto un fisico da modella: magra, slanciata e con poche curve, sotto questo aspetto non viene di sicuro incontro agli amanti di un fisico più formoso, ma è bene accetta da chi è attratto da un corpo esile e delicato con una bassissima percentuale di grasso corporeo; e non ha solo un fisico asciutto, ma anche un bellissimo viso, e in questo senso sembrerebbe molto più adatta ad un ruolo di top-model di Victoria Secret’s che una semplice modella fra le tante in passerella, certamente senza i tatuaggi e con i capelli più lunghi ( “canoni della società” )

Un viso dai lineamenti eterei gioca come carta vincente nell’esteticità di Jack: zigomi perfetti incorniciano un paio di occhi da gatta color nocciola, grandi ed allungati, e labbra carnose che nulla hanno da invidiare a quelle ben più note di una Angelina Jolie.

I tratti della modella Candice Neil le conferiscono un volto che non perderebbe la sua bellezza neanche con un sacchetto dell’umido in testa, e Jack diventa paradossalmente il personaggio con il viso più bello e femminile di tutta la serie.
L’abbigliamento ricalca l’uso dei tatuaggi come vestito, difatti la parte superiore del corpo è completamente nuda salvo a coprire parzialmente i seni, i pantaloni lunghi e larghi portati a vita bassa mettono ancora più in risalto il fisico asciutto, completamente svestito sul busto.

A modo suo, Jack si presenta sexy e accattivante, e nei giochi è una partner ideale sia per il sesso casuale che per una relazione introspettiva, lasciando allo spettatore piena scelta se darsi ai rapporti estremi con lei oppure imparare a conoscerla ed amarla; ciò la rende l’unica che si adatta a ricoprire consenzientemente ben due ruoli paralleli, semplice amante o vera e propria compagna.

Spostandoci in Mass Effect 3 abbiamo modo di vedere come anche il personaggio di Jack sia stato nettamente abbellito ed ora molto più conforme ai gusti della massa: il seno passa miracolosamente da una retromarcia ad una seconda, i capelli sono cresciuti ed ora vengono rasati solamente ai lati e raccolti in una coda, una fasciatura bianca aderisce al busto e funge da top di fortuna lasciando ben visibile l’anatomia intima del seno, i pantaloni militari e la giacca di pelle borchiata corta, che lascia scoperte schiena e pancia, sono le scelte di stile per una Jack più matura rispetto a Mass Effect 2, ma che giocano nuovamente a scoprire parzialmente il corpo, così come i pantaloni si sono fatti più aderenti a gambe e fondo schiena; un vero schianto.
Questa, seppur restando una scelta commerciale esattamente come per le altre femmine della saga, sembra aver giovato molto alla figura di Jack, una trasformazione che le fa guadagnare più pretendenti, ma decisamente più coerente rispetto ad altri casi, perché la natura di Jack più che stravolta viene maturata per creare un personaggio più stabile, una naturale crescita della persona in seguito agli eventi vissuti insieme alla crew della Normandy, e ciò le ha garantito di non perdere uno solo dei suoi vecchi fan.

Tuttavia, caratterialmente molti aspetti restano invariati: nella sua natura Jack resterà la problematica dalla personalità fragile, ora più matura ma sempre uno spirito indomabile, con uno stile punk irresistibilmente sexy. Degna degli uomini più avventurieri.

Scritto e diretto da ellieshep.

All contents ©2012/14 MassEffectLegion.com

Images are a kind concession of xineishiguro and johntesh, all rights reserved.
These images on a public domain do not allow you to use them without the prior written permission of their owners. Be respectful.