D.C. Douglas: La voce di Legion


Per celebrate il primo compleanno di Mass Effect Legion, siamo veramente orgogliosi di presentarvi un’intervista esclusiva con il fantastico D.C. Douglas, il doppiatore che interpreta Legion nella serie!
Godetevi l’intervista con questo bravissimo doppiatore, realizata dal nostro staff per i fan italiani di Mass Effect!
MEL: Benvenuto a bordo D.C.! Cominciamo l’intervista parlando un po di te? Come è iniziata la tua carriera di attore?
D.C. Douglas: Ricevendo uno schiaffo sul sedere da un dottore insensibile. Successivamente grazie ad una gran allenatrice vocale, Barbara Gill.
I miei primi lavoretti erano incentrati su ben 976 pubblicità per compagnie telefoniche e nell’ambito dei b-movie. Ci è voluto del tempo prima che iniziassi a partecipare nelle pubblicità di successo, negli anime e nei videogiochi.
Questo era dovuto anche al fatto che fossi più concentrato sulla mia altra carriera come attore nei film.
MEL: E come sei diventato il doppiatore di Legion? Perchè, secondo te, sei stato scelto per interpretarlo?
D.C. Douglas: Sono stato fortunato e basta! Avevo quel “qualcosa” che ha convinto la persona in carica a dire di sì.
È stato veramente semplice. Qualsiasi buon attore avrebbe potuto ricevere quel ruolo. È questione di gusti e loro hanno preferito il pistacchio alla fragola.
È stato il mio agente a farmi avere l’audizione. L’ho registrata nel mio studio a casa, c’era soltanto un monologo di una pagina di lunghezza(che non appare nel gioco).
MEL: Quando hai ricevuto la parte, come ti hanno descritto il personaggio? e quale interpretazione ti hanno richiesto?
D.C. Douglas: Che dire? Copierò qui quel che diceva il foglio della direzione originale. Sei fortunata!
Nome: Legion
Specie: Geth
Sesso: Neutrale
Età: 45
Conteggio linee: Sconosciuto
Descrizione: Un avanzato sintetico Geth (forma di vita robotica), ricostruito dal giocatore. Nella ricostruzione, gli viene data parte dell’armatura di Shepard per simbolizzare la sua integrazione nell’equipaggio. E’ esistito per 300 anni.
Accento: nessuno
Tipo di parlata: Come parte di una razza intelligente in modo collettivo, si riferisce a se stesso con il plurale – “noi”. Usa frasi affinate e complete con pochissima emozione, senza accento.
In quanto intelligenza artificale, non ha alcuna emozione di suo, ma fingerà di averle per facilitare l’interazione con i suoi compagni organici.
In situazioni di combattimento, i dialoghi diventano spezzettati, quasi bruschi. Legion è abituato alla comunicazione in battaglia alla velocità della luce, ed affidarsi al linguaggio umano (che ha una banda molto sottile) è uno spreco di tempo prezioso.
Archetipo: Peter O’Toole in Lawrence of Arabia
Atteggiamento: Distaccato, quasi filosofico. Sembra che voglia volutamente allontanarsi dalla vita quotidiana, osservando pensieroso mentre ragiona su cose più profonde. Un “missionario tra i selvaggi”.
Background: Legion è una avanzata “coscenza unitaria”. Il suo corpo è ospite di centinaia di programmi individuali, e contiene l’intera memoria dei Geth, ma tutto ciò funziona come una personalità collettiva, unificata. Mentre parla a Legion, il giocatore parla effettivamente all’intera razza Geth.
Se Shepard trova un accordo con Legion, tutti i Geth – ovunque nella galassia – la rispetteranno.
I Geth hanno raggiunto una pace filosofica unica. Legion non ha bisogno di sapere “Perchè siamo qui? A quale scopo siamo stati fatti?”.
Lo sanno – i Quarian hanno costruito i Geth per funzioni specifiche.
Ma i Geth possono andare oltre a quello, adesso.
Legion è altamente esistenziale, ma non ha alcun problema riguardo il suo posto nella vita – al contrario, cerca continuamente di capire la galassia e migliorare se stesso.
Relazione con il giocatore: Ricostruito da Shepard per assistere la squadra d’èlite Cerberus.
Problematiche: Nonostante i Geth non dovrebbero, Legion ritiene che il caos dell’esistenza organica ed i loro “input soggettivi” (emozioni, ormoni, inganni) siano “affascinanti”
MEL: Ma come si fa a caratterizzare un personaggio così particolare? Legion è pur sempre un sintetico, teoricamente uguale a molti altri, eppure pare che tu sia riuscito egregiamente nell’intento! E’ stata un’ardua sfida, oppure più semplice di ciò che sembra?
D.C. Douglas:Per me no, dato che interpretare un ruolo significa soltanto lasciare fluttuare le emozioni tramite la voce.
Inoltre, avendo uno scrittore eccellente insieme alla storia, al dirigente della voce, agli effetti speciali, alla musica, ai suoni ecc ecc, rende tutto molto più coinvolgente.
MEL: Comunque non è il primo personaggio dei vg che doppi, noi in particolare ricordiamo la tua voce in Resident Evil 5, nella parte di Albert Wesker, aka l’arci nemico della serie!
Due personaggi così diversi, ma sembri a tuo agio in entrambi i panni; dicci la verità: quale preferisci fra i due, seppur di poco? Di Albert Wesker in particolare cosa ne pensi?

D.C. Douglas: No, non me lo stai chiedendo sul serio! Non sceglierò un preferito tra i due! “Lol’ Mi piacciono molto entrambi per ragioni diverse.

Legion per la facilità dell’interpretazione e perché detengo la SOLA voce di un’intera specie. Wesker perché è semplicemente divertente essere arrogante, malefico e affamato di potere.
Entrambi mi hanno portato molti fans e di tutte le cose riguardanti questi due personaggi, sono i fan quelli che apprezzo di più.
MEL: E di Raven?
D.C. Douglas: Raven è figo, ma non ho lavorato sulla sua voce sino a SFxT. Durante Tekken6 dovevo semplicemente doppiare i suoni dei colpi, ma con SFxT sono stato in grado di modificare la voce in modo che rappresentasse il personaggio nel modo in cui IO me l’immaginavo.
MEL: Tornando a Mass Effect, Legion entra in scena nel secondo gioco, ma tu conoscevi già la serie prima di entrare a far parte del CAST? In seguito, hai avuto modo di giocarci? Se sì, come ti è sembrato risentirti in-game?
D.C. Douglas: Non sapevo nulla di quell’universo prima di lavorarci su. Sfortunatamente, sono troppo occupato per giocare i giochi su cui lavoro. Ma, se avessi il tempo, ME è l’unico che vorrei giocare. Però riesco a vedere le cut-scenes, ed apprezzo molto l’intera produzione riguardo le voci. E’ magica e magnifica.
MEL: Non ti abbiamo ancora chiesto nello specifico cosa ne pensi di Legion, che oltre ad essere un personaggio molto amato, è anche colui a cui abbiamo dedicato il nome del nostro sito. Cosa ne pensa di lui il suo stesso doppiatore?
D.C. Douglas: Di natura sessuale ed un po’ peccaminosa. Come un sacerdote ed un chierichetto (scherza n.d.r.). Amo la maggior parte dei personaggi a cui dò vita, siano essi in un Film, in Telefilm o nei videogiochi. E’ il motivo per cui diventiamo attori – per esplorare l’immaginazione e le altre possibilità di essere.
MEL: Come ci si sente ad essere non solo un’icona per i fan di Mass Effect, ma anche per quelli di Resident evil, se non per i videogiocatori in generale? Qual’è il tuo rapporto con loro?
D.C. Douglas: Lo adoro e mi sento appagato. Sto cercando di prepararmi al momento in cui smetteranno di interessarsi a me! E’ veramente interessante parlare con persone per bene sparse in tutto il globo! Li ringrazio vivamente!
MEL: Ci piacerebbe sapere come funziona una sessione di doppiaggio dei VG negli States, o in Canada. Sappiamo che è abbastanza diverso da come funziona dalle nostre parti..
D.C. Douglas: Non sono sicuro sul Canada, visto che sono un attore di Los Angeles.
Qui a LA vieni prenotato in uno studio per una sessione di circa 4 ore.
Metà di questo tempo, i produttori o il direttore sono in collegamento telefonico con te tramite cuffie.
Altrimenti sono nella stanza tecnica, a guardarti di nascosto mentre ti agiti! Per questa occasione, ti viene fornito il tuo copione che può includere solo le tue battute e non quelle del tuo interlocutore (sebbene quello di ME era un copione completo).
Ripeti ogni battuta due volte. Ogni tanto ti chiederanno di fare ulteriori letture di quella battuta, quindi prosegui.
A volte ti danno delle cutscene o scene incomplete a cui devi adattarti – come ad esempio un combattimento o la sincronizzazione del labiale.
MEL: Tu però preferisci recitare o doppiare? Oppure entrambi? All’infuori dei videogiochi, quali altri lavori nel corso della tua carriera, ti hanno dato più soddisfazione e/o influito di più su di essa?
D.C. Douglas: Sono venuto a LA per essere un attore di Film o di Telefilm. Quello è il campo che preferisco, visto che sono coinvolti il mio corpo ed i miei occhi.
Ma anche il doppiatore è soddisfacente come lavoro, a causa della vasta gamma di personaggi che impersono che non riuscirei in alcun modo a mostrare dal vivo, come Raven!!!
Riguardo al mio lavoro da doppiatore, lasciando da parte i giochi che hai menzionato tu, ho preso parte a diverse campagne pubblicitarie piuttosto conosciute per McDonald’s e GEICO che mi hanno dato molta attenzione.
Nei cartoni animati, sto attualmente recitando come Chase, il robot poliziotto nella serie “Transformers: Rescue Bots”.
In TV, ho avuto modo di prendere parte in shows come Criminal Minds, NCIS: Los Angeles, 2 Broke Girls, etc.
Il mio primo ruolo è arrivato nel 1990, con uno show NBC chiamato “Boston Common”, dove ho impersonato un personaggio chiamato DC! Ho fatto 11 episodi di quello show.
Se volete approfondire ulteriormente questo punto, visitate il mio sito web: dcdouglas.com
MEL: Attualmente, ti stai dedicando a qualche progetto, oppure stai lavorando a qualcosa in particolare? Dove potremo vederti o risentirti ancora?
Beh, con i videogiochi, firmiamo gli NDA, quindi non possiamo dire nulla fino a quando i giochi escono. Ma se vivi negli USA è possibile che tu mi senta sulla radio o su uno spot televisivo.
Ho preso parte ad uno show Disney che uscirà il prossimo mese chiamato “Dog with a Blog”, ed andrò a Philadelphia alla fine di marzo per una settimana, per le riprese di un Thriller fantascientifico chiamato “Apocalypse Kiss”, dove impersono un serial killer – attendo con impazienza questo ruolo.
Ci saranno altri attori famosi, come Michael Berryman (“The Lords of Salem,” “Devil’s Rejects”), Tom Atkins (“My Bloody Valentine”) e il presidente della Troma Films, Lloyd Kaufman.
MEL: Saluti i tuoi fan italiani?
D.C. Douglas: Certo… uhm, proviamo il mio widget di traduzione, ok? Ciao l’Italia! Gentilezza riempite il mio cuore di amore! Spero che possa pilotare là l’un giorno e ringraziarvi in persona tutto. Goda di questo abbraccio che cyber sto inviando voi finché quel giorno non venga.
Grazie!
D.C.
————————————-
D.C. Douglas ha un sito web ed una pagina facebook ufficiali gestiti da lui stesso, date loro un’occhiata per saperne di più su questo bravissimo doppiatore!
= Le interviste al CAST italiano ed inglese di Mass Effect sono il frutto di un lavoro congiunto dell’intero staff di MELegion ed è pertanto severamente vietato riprodurre altrove tali contenuti al di fuori del sito. Se siete interessati a condividerla, prego utilizzate i bottoni sottostanti appositi per lo sharing dei più importanti social network. =